martedì 12 febbraio 2013

Argiltubo - maschera all'argilla verde di Argital


Marca per me ancora inesplorata, questa maschera in tubetto dell'Argital mi è arrivata in formato travel size con la mia prima Glossybox Green.
La base è di argilla verde, purificante, arricchita da glicerina e qualche estratto vegetale per renderla, suppongo, un po' più delicata. Ecco l'inci:

Inci: sonum fullonum (argilla verde), aqua, glycerin, alcohol, calendula officinalis, equisetum arvense, borago officinalis, lavandula angustifolia, xanthan gum.

Insomma, semplice semplice e totalmente verde.

Io non ho grossi problemi di impurità, giusto qualche punto nero sul mento e ancor più raramente sul naso. Sono fortunata, me ne rendo conto, ma di contro ho la pelle sensibile e devo stare un po' attenta a cosa mi spalmo in faccia. Per questo dall'argilla verde mi ero sempre tenuta a debita distanza, in quanto un po' troppo "forte" (più delicata la sua "collega" bianca, dicasi anche caolino).
Infatti, messa sul viso "in purezza" nel giro di due minuti mi ha fatto tirare molto la pelle e mi ha lasciata per qualche minuto un po' arrossata. Sono quindi passata al piano B.

La stempero con un pochino di yogurt (è molto densa, quindi vi consiglio di stemperarla prima con pochissimo prodotto liquido/cremoso e poi aggiungere il resto) e aggiungo un po' di cacao, una goccia di miele, il restante yogurt (un cucchiaio da cucina raso in tutto) e applico. Se sento che si asciuga troppo in fretta la tengo umida spruzzando sopra un po' di tonico alla camomilla. 10 minuti massimo e la tolgo.
La pelle è morbida morbida e liscia. Ma, diciamocelo, lo sarebbe cmq dopo una maschera così anche senza l'ausilio dell'Argiltubo.

Poi ho letto in un blog una ragazza che aveva acquistato un prodotto da applicare sul viso la sera per 1 massimo 2 minuti e risciacquare, che aiuta a mantenere la pelle più pulita. Leggendo l'inci nient'altro mi sembrava che una maschera all'argilla... Così ogni tanto la uso anche in questo modo, dopo la detersione serale la applico sulla zona T, aspetto giusto un minuto, e poi massaggio la zona con le dita inumidite d'acqua calda, finchè non l'ho asportata completamente. Termino ovviamente con tonico e crema.

Ora, da quando la uso sia nelle maschere sia in questa versione "fast", non ho più punti neri sul naso e quasi nessuno sul mento... Non credo proprio faccia miracoli, ma l'azione purificante dell'argilla è indubbia, e la comodità di averla in un pratico tubetto non è affatto male.
Inoltre, cercando un po' di info su di lei, ho letto che alcune donne si trovano bene ad usarla per impacchi al seno in caso di mastite.

La consiglio a ragazze con pelle mista o impura, che cercano qualcosa di pratico e veloce, con inci verde, da arricchire all'occorrenza.

Voto: 7
Quantità: 250ml in formato full size
Prezzo:  10€
Dove acquistarla: sul sito dell'Argital, nelle erboristerie e nei negozi biologici

5 commenti:

  1. Ciao c'è un premio per te sul mio blog :)

    RispondiElimina
  2. L'utilizzo che ne fai la sera ed il fatto che contrasta i punti neri fa in modo che lo debba comprare assolutamente!
    Sono una nuova follower, complimenti per il bellissimo blog :)
    Se ti va passa anche da me...
    Baciii
    Timeless Mode

    RispondiElimina
  3. Ciao:) ti ho appena conosciuta e mi sono unita subito ai tuoi followers xke mi piace il tuo blog e i prodotti che usi! La penso come riguardo la natura e l attenzione che bisogna avere x l ambiente e i cosmetici che usiamo:)

    Passa a trovarmi..mi farebbe piacere!!:):)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, è sempre un piacere trovare qualcuno che condivide il proprio pensiero ^_^

      Elimina